Menu

separate-gade-ribaltata

Validazione-2

separate-gade

Il processo di validazione implementato da T&T Systems copre tutto lo sviluppo del sistema, apparato o macchinario e, grazie alle proprie competenze, HINTSW – T&T Systems è in grado di prendere in carico tutte le attività di validazione previste dalle normative in materia di sicurezza funzionale dei sistemi elettronici programmabili, ad esempio le Norme IEC 61508, IEC 61511, CEI EN 50126, CEI EN 50128, CEI EN 62061, EN ISO 13849-1, IEC 60730, IEC 60601-1, eccetera.
Le attività di validazione, che sono organizzate in accordo con le fasi dei cicli di vita della sicurezza (per maggiori informazioni si rimanda alla apposita sezione del sito), concernono, sia l'Hardware, sia il Software e sono eseguite secondo le più recenti metodologie e tecniche di safety engineering secondo quanto documentato in letteratura e prescritto dalle norme.


Informazioni di dettaglio:

Le metodologie, le tecniche e gli strumenti di test sono descritti in dettaglio nelle apposite pagine (Hardware testing; Test di validazione dell'HW; Test di diagnostica dell'HW; Software testing) contenute nella sezione relativa all'ingegneria della sicurezza. In questa pagina, invece, viene presentata l'organizzazione del processo di validazione all'interno dei cicli di vita di sicurezza del sistema.

Le attività svolte da HINTSW – T&T Systems, in funzione della complessità del sistema e del suo ambito applicativo, sono abitualmente organizzate nel modo seguente:

  1. Validazione-3Pianificazione del processo di validazione con la scelta delle fasi, delle metodologie e delle tecniche di validazione; tale attività viene eseguita all'inizio del ciclo di vita della sicurezza e, a seconda dei casi, si riferisce:
    1. al ciclo di vita della sicurezza globale (ad esempio la fase 7 del ciclo di vita proposto dalla Norma IEC 61508-1); l'output di tale attività consiste nella scrittura del "Piano di validazione della sicurezza globale" ed ha lo scopo di validare tutti i sistemi di sicurezza nella loro globalità.

    2. ai cicli di vita di sicurezza del sistema e del software (ad esempio le fasi 9.2 dei cicli di vita del sistema e del SW proposti dalle norme IEC 61508-2 e 61508-3); l'output di tali attività consiste nella redazione di due distinti piani: "Piano di validazione di sicurezza del sistema" e "Piano di validazione di sicurezza del software"; tali piani hanno lo scopo di validare i requisiti di sicurezza allocati al sistema di sicurezza integrato, all'hardware ed al software.

  2. Definizione dei casi di prova (test case) con la scrittura delle specifiche/ protocolli di test e con la preparazione della reportistica correlata ai test; questa attività è svolta durante le fasi di definizione dei requisiti di sicurezza e, a seconda dei casi, interessa i tre cicli di vita della sicurezza come segue:
    1. Validazione-6ciclo di vita della sicurezza globale: scrittura della specifica dei test di validazione globale della sicurezza; spesso questi test fanno parte dei cosiddetti SAT (Site Acceptance Test) o UAT (User Acceptance Test), più raramente possono far parte dei cosiddetti FAT (Factory Acceptance Test); questi test hanno lo scopo di validare i requisiti globali di sicurezza e vengono progettati parallelamente alla definizione dei requisiti globali di sicurezza;

    2. ciclo di vita della sicurezza del sistema: scrittura della specifica dei test di validazione della sicurezza del sistema e della specifica dei test di integrazione del sistema; sovente la prima categoria di test fa parte dei cosiddetti FAT (Factory Acceptance Test), ha lo scopo di validare i requisiti di sicurezza del sistema e viene progettata contestualmente alla loro definizione; la seconda categoria di test (test di integrazione) è progettata parallelamente alla definizione dell'architettura del sistema ed alla sua scomposizione in sottosistemi, ha lo scopo di provare la corretta integrazione dei sottosistemi che compongo il sistema;

    3. ciclo di vita della sicurezza del software: l'attività di validazione del software è costituita dalle seguenti attività:

      1. Validazione-5specifica dei test di validazione della sicurezza del software: è redatta congiuntamente alla definizione dei requisiti di sicurezza del software ed ha lo scopo di validare i requisiti di sicurezza del software; i test sono eseguiti sul sistema completamente integrato e, a seconda dei casi, possono far parte, sia dei FAT, sia dei SAT;

      2. specifica dei test di integrazione hardware/ software: è scritta congiuntamente alla definizione dell'architettura dell'elettronica programmabile (hardware) ed alla definizione dei requisiti di sicurezza del software; i test sono abitualmente eseguiti al termine della fase di integrazione del sistema (quindi sul sistema già completamente integrato o pre-integrato) ed hanno lo scopo di provare che l'architettura hardware soddisfa i requisiti di sicurezza del software;

      3. specifica dei test di integrazione del software: è redatta congiuntamente alla definizione dell'architettura del software ed alla sua scomposizione in moduli; i test sono eseguiti durante la fase di integrazione dei moduli software ed hanno lo scopo di provare le interfacce dei moduli e la loro interazione nello svolgere le funzioni di sicurezza;

      4. specifiche dei test di modulo (o unit test): sono scritte parallelamente alla stesura delle specifiche di progettazione dei moduli SW; i test sono eseguiti al termine dell'implementazione di ogni modulo SW ed hanno lo scopo di controllare la corretta implementazione dei moduli software.

  3. Esecuzione delle varie fasi di testing con la compilazione dei relativi reports; anche in questo caso le attività interessano alcune fasi specifiche dei tre cicli di vita della sicurezza:
    1. ciclo di vita della sicurezza del software:
      1. Validazione-7esecuzione dei test di modulo e compilazione di un rapporto di test per ogni modulo testato; i test sono eseguiti al termine dell'implementazione di ogni modulo SW;
      2. esecuzione dei test di integrazione del software e compilazione del relativo rapporto; i test sono eseguiti contestualmente all'integrazione del software;
      3. esecuzione dei test di integrazione hardware/ software e compilazione del relativo rapporto; i test vengono eseguiti al termine dell'integrazione del software e dell'integrazione della piattaforma hardware; questo, in funzione della complessità del sistema, può coincidere o meno con l'integrazione del sistema; nei casi più complessi i test possono essere eseguiti su un sistema pre-integrato o solo parzialmente integrato;
      4. esecuzione dei test di validazione della sicurezza del software: è la fase di testing del software più importante e viene eseguita al termine del ciclo di sviluppo del software; abitualmente viene eseguita sul sistema completamente integrato e può coincidere con i FAT, oppure, più di sovente, è eseguita in una fase di test dedicata prima dell'esecuzione dei FAT; in questa fase viene redatto il rapporto di validazione del software che solitamente riporta, oltre all'esito dei test, l'evidenza di tutta l'attività di testing svolta sul software; pe questo motivo il presente rapporto costituisce uno dei principali mattoni del safety assessment ed è uno dei documenti di ingresso nell'eventuale scrittura del safety-case;
    2. ciclo di vita della sicurezza del sistema:
      1. Reportingesecuzione dei test di integrazione del sistema con scrittura del relativo rapporto, i test sono eseguiti durante la fase di integrazione del sistema e, a seconda dei casi, possono essere eseguiti senza aiuto del software, oppure utilizzando strumenti software appositamente sviluppati, oppure, se già disponibile, utilizzando il software che abbia almeno superato positivamente la fase dei test di integrazione del SW;
      2. esecuzione dei test di validazione della sicurezza del sistema: è la fase di testing del sistema più importante e viene eseguita al termine del ciclo di sviluppo del sistema; i test, a seconda dei casi, possono essere eseguiti in una fase ad hoc del ciclo di sviluppo del sistema, oppure possono coincidere con i FAT, più raramente possono coincidere con i SAT; i test possono essere eventualmente eseguiti in sinergia con i test di validazione della sicurezza de software; in questa fase viene redatto il rapporto di validazione del sistema che solitamente riporta, oltre all'esito dei test, l'evidenza di tutta l'attività di testing svolta sul sistema; pe questo motivo il presente rapporto costituisce uno dei mattoni principali del safety assessment ed è uno dei documenti di ingresso nell'eventuale scrittura del safety-case;
    3. ciclo di vita della sicurezza globale:
      1. Reporting-1esecuzione dei test di validazione della sicurezza globale con la scrittura del relativo rapporto; questa fase di testing è eseguita solo nei casi in cui i cicli di vita della sicurezza globale e del sistema non coincidono, e ciò solitamente avviene negli impianti e nelle applicazioni complesse in cui interagiscono più sistemi e/o sono presenti più sistemi di sicurezza, oppure quando un sistema di sicurezza deve essere integrato in un complesso più ampio; nei contesti appena descritti i test possono coincidere con i SAT; sono quasi sempre eseguiti in campo e, talvolta, consistono nella ripetizione dei test di validazione del sistema già svolti in fabbrica (FAT); anche in questo caso il rapporto di validazione della sicurezza globale è uno dei documenti più importanti da analizzare durante il safety assessment e fa parte delle informazioni di ingresso nell'eventuale scrittura del safety-case.

Contatti

Telefono: +39 02.2897.0440; +39 02.2871.305
Fax: +39 02.9475.8909

Info generali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Info commerciali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Rif. commerciale: +39 340.3466.704

Sede legale: I-20129 Milano, via Plinio 1
Uffici: I-20127 Milano, via Natale Battaglia, 27

Più informazioni ...

Settori di attività

Settori

HINTSW - T&T Systems opera da oltre un decennio nell'ambito della sicurezza funzionale dei principali settori industriali e dei trasporti pubblici.

Più informazioni ...

Consulenza

consulting

La divisione HINTSW fornisce consulenze altamente professionali e specializzate per lo sviluppo di sistemi elettronici programmabili utilizzati in applicazioni critiche per la sicurezza umana.

Più informazioni ...

Certificazione di sicurezza

certificazione

La certificazione di sicurezza di un sistema o di un apparato è spesso una sfida ardua da vincere, HINTSW fornisce tutto il supporto e il know-how necessari per poterla vincere brillantemente.

Più informazioni ...

Formazione

formazione

HINTSW, attingendo dalle proprie competenze, propone una vasta gamma di servizi nell'ambito della formazione professionale.

Più informazioni ...

Go to top