Menu

separate-gade-ribaltata

Elmetti-1

separate-gade

Il Ciclo di Vita di Sicurezza (SLC – Safety Life-Cycle) è un processo di ingegneria ideato per ottimizzare la progettazione dei sistemi di sicurezza e per accrescere la sicurezza del sistema nel suo complesso. Lo scopo principale del SLC è quello di minimizzare la probabilità di introdurre guasti e/o errori sistematici nel sistema in modo da preservarne l'integrità della sicurezza.

Tale categoria di errori e/o guasti può essere originata da diverse ragioni, ad esempio, a causa di errori umani di specificazione, di progettazione, di costruzione, di installazione e messa in servizio; o a causa della mancata o parziale implementazione dei requisiti; oppure a causa di processi e procedure eseguiti in modo lacunoso; o anche a causa dell'utilizzo carente di metodologie e tecniche previste per l'esecuzione delle diverse attività.

HINTSW – T&T Systems è in grado di fornire il supporto necessario per pianificare e per eseguire tutte le attività specialistiche di "Safety assessment" e "Safety Engineering" previste per ogni fase del Ciclo di Vita di Sicurezza, utilizzando le metodologie e le tecniche più appropriate secondo quanto richiesto dalle norme applicabili.

Le attività da svolgere durante il Ciclo di Vita di Sicurezza sono formalmente definite e abitualmente vengono raggruppate in fasi; la definizione formale delle attività consiste nella definizione degli obiettivi e dell'informazione in ingresso ed in uscita da ogni singola attività. Sebbene le fasi e le attività pianificate per il Ciclo di Vita di Sicurezza dipendono dal settore di applicazione e dal tipo di sistema, un certo numero di attività di sicurezza sono previste da tutte le norme in quanto sono ritenute attività imprescindibili. Le principali attività di safety assessment, si safety management e di safety engineering, generalmente richieste da tutte le norme in ambito di sicurezza funzionale, sono le seguenti:

  • Analisi di Sicurezza e/o Analisi RAMS;
  • Pianificazione della sicurezza (scrittura del Piano di Sicurezza);
  • Gestione continua del rischio (Scrittura e gestione dell'Hazard Log);
  • Specificazione ed allocazione dei requisiti di sicurezza (hardware e software);
  • Pianificazione e attuazione di tutte le attività di validazione e verifica (processo di V&V);
  • Scrittura e gestione del Safety Case;
  • Pianificazione delle attività di manutenzione e modifica (processo di manutenzione e modifica);
  • Attività di safety engineering quali ad esempio la definizione di architetture fault-tolerant; il calcolo delle probabilità di guasto e la SIL verification di apparati, anelli di controllo e sistemi utilizzati nelle funzioni di sicurezza; la definizione e l'implementazione dei test di autodiagnostica, eccetera.

Per l'esecuzione di tutte le attività sopra riportate HINTSW – T&T Systems è in grado di fornire un supporto qualificato ed economicamente competitivo.


Informazioni di dettaglio

Il Ciclo di Vita di Sicurezza, così, come definito nelle norme, è un processo ad anello chiuso, cioè è un processo che non ha mai termine fino alla dismissione del sistema, e le cui attività vengono continuamente eseguite fintantoché il sistema è in esercizio e, soprattutto, ogniqualvolta il sistema subisce delle modifiche o viene aggiornato.

Il generico Ciclo di Vita di Sicurezza può essere suddiviso in tre ampie aree:

  • analisi: la prima area è relativa all'analisi del sistema ed è focalizzata sull'identificazione dei pericoli e degli eventi pericolosi, sulla probabilità che questi eventi si producano (probabilità di occorrenza), sulle loro potenziali conseguenze e sulla disponibilità di possibili contromisure e provvedimenti di mitigazione;
  • realizzazione: la seconda area concerne la realizzazione del sistema ed è focalizzata sulla progettazione e sulla costruzione del sistema;
  • utilizzo: la terza area consiste nell'uso del sistema e comprende la messa in servizio, il normale esercizio, la manutenzione, le modifiche e l'eventuale dismissione e smantellamento del sistema.

Slc-3

Ciclo di Vita di Sicurezza, processo ad anello chiuso

Il ciclo di vita globale di sicurezza a cui HINTSW – T&T Systems fa generalmente riferimento è il ciclo di vita definito nella Norma IEC 61508. Alcune norme di settore (ad es.: CEI EN 50126 e IEC 61511) propongono dei cicli di vita personalizzati, ma sono comunque derivati da quello specificato dalla IEC 61508, inoltre, alcune di esse si limitano a considerare il ciclo di vita dello sviluppo (ad esempio la CEI EN 62061 per il macchinario), ma anche in questo caso sono dei cicli quasi sempre derivati dai cicli di vita di sicurezza proposti dalla Norma IEC 61508, che pertanto costituiscono un sicuro punto di riferimento.

Il ciclo di vita globale di sicurezza proposto dalla IEC 61508, sinteticamente rappresentato nella seguente figura, copre l'intero arco di vita del sistema ed è caratterizzato dalle 16 fasi indicate nella figura. Per ogni singola fase la norma prescrive le attività ed i passi che devono essere eseguiti, stabilisce l'informazione necessaria per compiere ogni passo e la documentazione che deve essere prodotta, infine, indica le metodologie e le tecniche che debbono essere utilizzate.

Slc-2

Il safety life cycle proposto dalla Norma IEC 61508

Il Ciclo di Vita di Sicurezza proposto dalla Norma IEC 61511 per l'industria di processo è illustrato sinteticamente nella figura seguente; questa Norma, di fatto, utilizza la IEC 61508 come norma "modello" e ne guida l'applicazione specializzandola per questo settore.

Slc-4

Ciclo di Vita di Sicurezza secondo la IEC 61511 (industria di processo) 

Il settore ferroviario invece fa riferimento alla norma internazionale CEI EN 50126 che definisce un ciclo di vita - definito come Ciclo di Vita RAMS - più ampio rispetto all'abituale SLC, infatti, oltre agli aspetti di sicurezza, considera anche gli aspetti relativi all'affidabilità, alla disponibilità ed alla manutenibilità del sistema ferroviario. Il Ciclo di Vita RAMS proposto dalla CEI EN 50126 è riportato nella figura sottostante.

Slc-5

Ciclo di Vita RAMS secondo la CEI EN 50126 (settore ferroviario)

Abitualmente le norme relative alla sicurezza funzionale (IEC 61508, CEI EN 50126 – 50128, IEC 61511), oltre al ciclo di vita globale di sicurezza, definiscono un ciclo di vita di sicurezza per lo sviluppo del sistema ed uno per lo sviluppo del software. In questi casi il ciclo di vita prende avvio con la pianificazione delle attività di progettazione e termina con la validazione del sistema. Anche in questo caso il ciclo di vita può essere rappresentato come un processo ciclico che deve essere ripercorso ogniqualvolta si effettuano delle modifiche. Il ciclo può essere ripercorso parzialmente o interamente a seconda della consistenza delle modifiche ed in base alle risultanze delle analisi di impatto.

Contatti

Telefono: +39 02.2897.0440; +39 02.2871.305
Fax: +39 02.9475.8909

Info generali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Info commerciali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Rif. commerciale: +39 340.3466.704

Sede legale: I-20129 Milano, via Plinio 1
Uffici: I-20127 Milano, via Natale Battaglia, 27

Più informazioni ...

Settori di attività

Settori

HINTSW - T&T Systems opera da oltre un decennio nell'ambito della sicurezza funzionale dei principali settori industriali e dei trasporti pubblici.

Più informazioni ...

Consulenza

consulting

La divisione HINTSW fornisce consulenze altamente professionali e specializzate per lo sviluppo di sistemi elettronici programmabili utilizzati in applicazioni critiche per la sicurezza umana.

Più informazioni ...

Certificazione di sicurezza

certificazione

La certificazione di sicurezza di un sistema o di un apparato è spesso una sfida ardua da vincere, HINTSW fornisce tutto il supporto e il know-how necessari per poterla vincere brillantemente.

Più informazioni ...

Formazione

formazione

HINTSW, attingendo dalle proprie competenze, propone una vasta gamma di servizi nell'ambito della formazione professionale.

Più informazioni ...

Go to top